Attualità
Partecipazione

Annaffiatoi rubati al cimitero: Anffas li rimpiazza

I volontari della sezione di Legnano ne hanno realizzati una cinquantina recuperando flaconi di detersivo destinati a essere buttati.

Annaffiatoi rubati al cimitero: Anffas li rimpiazza
Attualità Legnano e Altomilanese, 27 Maggio 2022 ore 16:03

Annaffiatoi spariti al Cimitero Parco di Legnano: grazie all'Anffas saranno rimpiazzati.

Annaffiatoi "creativi" per rimpiazzare quelli rubati al Cimitero Parco

Si terrà domani, sabato 28 maggio 2022, alle 10.30 all’ingresso del Cimitero Parco la consegna di una cinquantina di annaffiatoi al Comune da parte di Anffas onlus Legnano. A seguito della scomparsa di diversi annaffiatoi nel cimitero di via delle Palme, l’Amministrazione comunale e Anffas hanno pensato di rimpiazzare i pezzi scomparsi con contenitori di detersivi da mettere a disposizione dei visitatori. Da qui è partito il lavoro di una dozzina di ragazzi di Anffas che, coadiuvati dai volontari, nell’ambito delle attività del laboratorio di riciclo hanno trasformato dei flaconi destinati a essere buttati in annaffiatoi colorandoli con il materiale fornito dal Comune.

"Una piccola ma significativa e concreta iniziativa di partecipazione"

"Si tratta di una piccola ma significativa e concreta iniziativa di partecipazione - commenta l’assessore alla Quotidianità Monica Berna Nasca - Il Cimitero si è trovato in carenza di annaffiatoi a causa dei furti e l’Amministrazione ha raccolto la disponibilità di Anffas di trasformare, grazie all’attività dei suoi ragazzi, dei rifiuti in oggetti utili allo scopo. È l’esempio di una pratica che ci proponiamo di promuovere anche in altri ambiti, facilitati, in questo, dal regolamento dei cittadini attivi che sarà discusso nel prossimo Consiglio comunale".

Domani mattina, sabato 28, la consegna all'ingresso del camposanto

Alla consegna saranno presenti l’assessore alla Quotidianità Monica Berna Nasca e il presidente e vice di Anffas onlus Legnano Francesca Fusina e Giulia Castiglioni con i volontari.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter