Attualità
Il problema a Dairago

Ancora schiamazzi notturni: "Il sindaco trovi una soluzione"

Il Comitato di residenti di piazza Francesco Della Croce a Dairago torna sugli schiamazzi notturni e incontra il sindaco.

Ancora schiamazzi notturni: "Il sindaco trovi una soluzione"
Attualità Legnano e Altomilanese, 26 Giugno 2021 ore 16:59

Di nuovo schiamazzi e rumori notturni in piazza Francesco Della Croce a Dairago. È quanto denunciato da diversi residenti.

Schiamazzi notturni: continua la protesta dei residenti

I membri del Comitato Piazza Francesco Della Croce, dopo diverse denunce fatte ai Carabinieri e al Comune di Dairago, "esasperati" da quanto accade "quasi quotidianamente" davanti alle loro abitazioni, hanno incontrato settimana scorsa il sindaco di Dairago, Paola Rolfi, per parlarle nuovamente della problematica.

Le parole del Comitato

Hanno spiegato dal Comitato di residenti:

"La situazione è peggiorata. Siamo demoralizzati e delusi. Il sindaco ci ha detto che aspetterà il nuovo comandante e poi valuterà. Alle 4 di notte, i ragazzi ancora girano al parco, urlano e hanno la musica ad alto volume. Abbiamo chiamato ancora i Carabinieri perché non riusciamo a dormire, sono intervenuti, ma il problema non si risolve così. Bisogna fare qualcosa, perché ne va anche della nostra salute".

Poi continua un altro membro del Comitato:

"Lo scorso fine settimana, verso le 2 di notte, sono stato svegliato da urla, schiamazzi, bestemmie e macchine che rombavano con la musica a tutto volume. Succede sempre, a discapito di chi vuole riposare. A volte abbiamo dovuto mandare nostro figlio a studiare da un compagno. Lo scorso fine settimana, sono andati avanti fino alle 3.20 circa. Io ho fatto diverse chiamate ai Carabinieri di Busto Garolfo e alla fine sono uscite due volanti. Così, dopo circa tre quarti d’ora, hanno convinto i ragazzi ad allontanarsi. Hanno designato l’area vicino alla casetta dell’acqua come loro zona di bivacco e si fanno consegnare anche da mangiare lì. Il sindaco ci dice di parlare con i Carabinieri e i Carabinieri ci consigliano di parlare col sindaco. Così, nulla viene risolto".

La replica del sindaco

Il sindaco Paola Rolfi ha così dichiarato:

"Mi hanno segnalato un episodio avvenuto nello scorso fine settimana in orario notturno e che ha visto l’intervento delle forze dell’ordine, contattate correttamente da un residente. L’arrivo del nuovo comandante della Polizia Locale, previsto per l’inizio di luglio, permetterà una rimodulazione degli orari e la possibilità di effettuare uscite serali, come già avvenuto negli anni passati, anche prima della pandemia. Posso comprendere l’insofferenza per episodi in orari notturni, ma faccio più fatica a comprendere segnalazioni pervenutemi da alcuni componenti del Comitato relativamente alle famiglie con bambini che giocano nel parco di pomeriggio".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter