Attualità
Per far "crescere i diritti"

Amnesty international: un albero e una panchina gialla per celebrare i 60 anni

La cerimonia stamattina, sabato 16 ottobre, al Parco Falcone e Borsellino di Legnano.

Amnesty international: un albero e una panchina gialla per celebrare i 60 anni
Attualità Legnano e Altomilanese, 16 Ottobre 2021 ore 12:03

Amnesty international, un albero per celebrare i 60 anni di fondazione e per far "crescere i diritti".

Amnesty international, la cerimonia al Parco Falcone e Borsellino

A metterlo a dimora oggi, sabato 16 ottobre 2021, al Parco Falcone e Borsellino di Legnano, è stato il gruppo cittadino dell’organizzazione internazionale che lotta contro le ingiustizie e in difesa dei diritti umani nel mondo. Anche l'Amministrazione comunale ha voluto celebrare la ricorrenza dipingendo di giallo (il colore dell'ong) una panchina alla quale è stata appoggiata una sagoma di Patrick Zaki (attivista e ricercatore egiziano che dall’8 febbraio 2020 si trova in carcere nel suo Paese in detenzione preventiva fino a data da destinarsi) con la scritta "Freedom for Patrick Zaki" ("Libertà per Patrick Zaki"). La cerimonia, iniziata alle 11, ha visto la presenza delle autorità comunali, tra le quali il sindaco Lorenzo Radice, e degli attivisti volontari dell’associazione.

"Piantare un albero significa mettere radici, crescere e rigenerare"

"Piantare un albero significa mettere radici, crescere e rigenerare - spiega Amnesty international Legnano, che essendo nata il 16 ottobre 1978 proprio oggi celebra 43 anni di attività sul territorio - Per riaffermare la convinzione che si debba continuare a lavorare per far crescere un’umanità attiva per i diritti universali di ogni persona".

A Palazzo Malinverni una mostra fotografica a 20 anni dal G8 di Genova

A Palazzo Malinverni, sarà inoltre visitabile fino al 24 ottobre la mostra fotografica "Un’eredità in movimento" a 20 anni dal G8 di Genova; per l’occasione la sede municipale resterà aperta anche sabato pomeriggio fino alle 18 e domenica dalle 10 alle 18. Gli scatti, che saranno posizionati sotto i porticati del cortile del municipio, ritraggono alcuni partecipanti al G8 di Genova del 2001 qualche anno dopo la manifestazione. A guidare nella mostra e a informare sull’attività di Amnesty international ci saranno alcuni volontari dell’associazione.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter