Attualità
PARABIAGO IN FESTA

Alla festa dello sport le celebrazioni per Saronni e Ferrario e la quasi pronta area nord

Ieri, domenica 18 settembre, il tris di appuntamenti che ha riguardato l'annullo filatelico, il dibattito sulla storia del ciclismo e l'inaugurazione parziale dell'area nord del centro sportivo

Alla festa dello sport le celebrazioni per Saronni e Ferrario e la quasi pronta area nord
Attualità Legnano e Altomilanese, 19 Settembre 2022 ore 17:59

Alla festa dello sport di Parabiago si sono svolte nel pomeriggio di ieri, domenica 18 settembre, le celebrazioni per i campioni del ciclismo Giuseppe Saronni e Libero Ferrario ed è stata inaugurata la (quasi) pronta area nord del centro sportivo.

I protagonisti della festa per Saronni e Ferrario e delle associazioni

Festa grande in città nel pomeriggio di ieri, domenica 18 settembre, quando ha avuto luogo l'iniziativa "L'Italia che vola", un titolo che ha richiamato quello del libro che celebra i 40 anni della vittoria mondiale di Giuseppe Saronni - a Goodwood nel 1982 - e che ha dato il via al Centenario della vittoria di Libero Ferrario - a Zurigo nel 1923. Libro che rappresenta il lavoro pensato appositamente dall’Amministrazione Comunale, e dal Comitato del Centenario, firmato dai giornalisti sportivi Marco Pastonesi e Claudio Gregori. Quest'ultimi, insieme a Giuseppe Saronni ad alcuni rappresentanti del Comune, delle numerose associazioni parabiaghesi e ad un pubblico numeroso formato da bambini, giovani e famiglie, hanno ripercorso insieme le imprese che hanno avuto come protagonisti proprio i campioni del ciclismo.

Un tris di appuntamenti: dall'annullo filatelico al dibattito sulla storia del ciclismo all'inaugurazione parziale dell'area nord per le associazioni

Un interessante dibattito preceduto dall'annullo filatelico di una cartolina di Poste Italiane, che è ancora acquistabile ed è nata per ricordare il momento della vittoria di Saronni in ricordo dei 40 anni dalla vittoria di Goodwood, e seguita dall'inaugurazione, ancora parziale, dell'area nord dell'impianto sportivo. Una riqualificazione che è in dirittura d'arrivo e che comprende pure la piscina all'aperto dell'ex Colonia Elioterapica risalente agli anni '30 e una nuova palestra. Un luogo destinato proprio alle associazioni. A rappresentare l'Amministrazione comunale c'erano il vicesindaco Luca Ferrario, l'assessore allo Sport Dario Quieti e il consigliere comunale Diego Scalvini.

 

 

 

DSC_0203-01
Foto 1 di 4
DSC_0168-01
Foto 2 di 4
DSC_0183-02
Foto 3 di 4
DSC_0182-02
Foto 4 di 4
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter