Attualità
NUOVO INNESTO

Al via la nuova avventura lavorativa dell'agente Matteo Simeoni

E’ lui la nuova risorsa scelta dal Comando Castano per rinnovare una rosa che attualmente si compone di 10 agenti e un impiegato amministrativo

Al via la nuova avventura lavorativa dell'agente Matteo Simeoni
Attualità Legnano e Altomilanese, 12 Giugno 2022 ore 09:30

Una nuova risorsa per i vigili: ecco il giovane Matteo Simeoni. E’ originario di Vanzaghello, dove ha cominciato la sua carriera, ed è entrato in servizio l’1 giugno.

Il giovane è già entrato in servizio

E’ cominciata nei giorni scorsi la nuova avventura lavorativa del giovane Matteo Simeoni all’interno del Corpo di Polizia Locale castanese. Ha 26 anni e un diploma da geometra. E’ lui la nuova risorsa scelta dal Comando di piazza Mazzini per rinnovare una rosa che attualmente si compone di 10 agenti e un impiegato amministrativo. Nonostante la giovane età, Simeoni arriva da una serie di esperienze che negli ultimi anni lo hanno legato a diverse realtà territoriali: da Vanzaghello a Dairago, dove ha svolto una sorta, a suo dire, di «stage» nell’ambito del programma di Regione Lombardia denominato Dote comune, fino ad arrivare alla parentesi di Castellanza e Milano. L’ambiente in cui ha lavorato, in particolare, è stato quello del Municipio 8.

Dopo la parentesi fortunata, l'approdo a Castano Primo

Una parentesi fortunata, dunque, al termine della quale Matteo è stato assunto a tempo indeterminato dopo essere “rientrato” sul territorio.
E’ entrato infatti in servizio l’1 giugno ed ora è il momento, per lui, di integrarsi nel nuovo organico. Capitanato, quest’ultimo, dal comandante Massimo Masetti, il quale si è detto soddisfatto per l’arrivo di una nuova figura:

«Siamo contenti di questo ulteriore elemento che si aggiunge in organico. Prosegue dunque in questa direzione il percorso di rinnovamento e cambio generazionale, affiancato all’esperienza del personale che opera da noi ormai da tempo».
Avere un’altra figura giovane consente, infatti, come evidenziato dal numero uno Masetti, di «aumentare l’operatività e darà allo stesso, lavorando quotidianamente a contatto con il resto del gruppo, l’opportunità di acquisire un importante conoscenza delle diverse attività svolte, del territorio e della cittadinanza».

Sempre Masetti ha ringraziato l’Amministrazione comunale in virtù del costante supporto e la collaborazione».

Le parole del sindaco Pignatiello

Anche il sindaco Giuseppe Pignatiello, giocoforza, ha accolto con entusiasmo questa novità:

«Continuiamo a lavorare insieme per la sicurezza ed il rispetto delle regole - ha scandito il primo cittadino - Si tratta di un ulteriore tassello, segno dell’importanza che abbiamo sempre dato alla nostra Polizia Locale».
Tra gli obiettivi dell’agente troviamo, come spiegato dal diretto interessato, «la volontà di lavorare sul programma di lavoro facendo valere le mie capacità».

Castano, ha detto, è «una realtà che ha tutte le peculiarità per fare un lavoro incentrato sulle esigenze del territorio. Sono pronto, pertanto, ad ogni genere di mansione. Auguro il meglio a me così come ai nuovi colleghi».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter