Attualità
Il lutto a Sedriano

Addio ad Armando Bisagno: il re dei presepi

Sedriano piange Armando Bisagno, instancabile volontario dell'associazione pensionati, della parrocchia e conosciuto per i suoi presepi.

Addio ad Armando Bisagno: il re dei presepi
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 14 Maggio 2022 ore 13:00

Sedriano piange Armando Bisagno, venuto a mancare a 96 anni: conosciutissimo per essere instancabile volontario e creatore di presepi.

Addio ad Amrando Bisagno: fu anche Remigino d'Oro

"Era sempre attivo e pronto ad aiutare... non era abituato a stare con le mani in mano" così in tanti ricordano Armando Bisagno, conosciutissimo in paese non solo per essere tra i volontari dell’associazione pensionati e della Parrocchia, ma soprattutto per essere il creatore dei bellissimi presepi che per anni è stato possibile ammirare nella chiesa parrocchiale.
Venuto a mancare a 96 anni, in questi giorni, è stato ricordato con enorme affetto da tanti cittadini, compreso il sindaco Marco Re e l’ex primo cittadino Alfredo Celeste che, nel 2011, gli aveva consegnato il Remigino d’Oro.

La sua storia

Nato a Merana (Alessandria) il 12 dicembre 1925, si è trasferito a Sedriano con la famiglia e le sue 5 sorelle da ragazzo. Hanno ricordato dalla famiglia:

"Ha iniziato a lavorare come carpentiere, ma da subito ha capito di avere una buona manualità, soprattutto con il legno. Una predisposizione che ha preso dal padre, che era falegname. Dagli anni Cinquanta fino al 1990 ha lavorato alla carrozzeria Colombo e, una volta in pensione, ha dedicato il suo tempo all’associazione pensionati, alla Parrocchia e poi ai suoi amati presepi. Ma, oltre a questo, aveva tantissimi hobby: dalla bici da corsa, all’orto e alla pesca... non stava mai fermo. I suoi presepi, insieme ad alcuni giochi di legno, sono stati esposti nella vecchia scuola di fronte alla chiesa, per farne un museo visitato anche dalle scuole. Inoltre, è riuscito a festeggiare i 70 anni di matrimonio con sua moglie Maria lo scorso settembre. Sono stati sempre una coppia molto unita".

Il ricordo del sindaco e dell'ex primo cittadino

Un ricordo del lavoro svolto per la comunità è stato fatto da Celeste.

"Il suo hobby della costruzione dei presepi, insieme al figlio Valter, ha suscitato l'ammirazione e l'orgoglio di tutta la comunità sedrianese. Tutti abbiamo potuto ammirare la sua creatività e il suo profondo senso artistico negli splendidi capolavori dei suoi presepi. La sua opera è stata umile, silenziosa, disinteressata e rivolta a tutti coloro che ricercavano e ricercano spiritualità e buon gusto estetico. Tutta la comunità sedrianese non può che essere fiera e riconoscente verso questo grande artista che nel 2011 ha avuto il meritato riconoscimento del Remigino d'Oro. Grazie infinite".

A riconoscere il valore di Bisagno anche l’attuale sindaco Re.

"Era una persona mite, impegnata per la comunità. Lo avevo conosciuto diversi anni fa tra i volontari dell'associazione pensionati. Noto per il suo impegno in Parrocchia. Insegnava ai ragazzi dell'oratorio estivo a realizzare oggetti in legno. Ma era notissimo soprattutto per i suoi presepi: vere opere d'arte, di bellezza e di significato, nelle quali si riconosceva la storia del nostro paese. Con lui se ne va un importante testimone della storia e della vita sociale del paese. Grazie mille Armando per tutto quello che ci hai dato".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter