Attualità
L'improvvisa scomparsa

Addio a Silvio Garzonio ex giocatore dei Frogs Legnano

L'allenatore nativo di Casorate Sempione è scomparso oggi 17 febbraio 2022 a causa di un infarto.

Addio a Silvio Garzonio ex giocatore dei Frogs Legnano
Attualità Legnano e Altomilanese, 17 Febbraio 2022 ore 13:01

I Frogs di Legnano e il mondo del football americano dicono addio a Silvio Garzonio, per anni giocatore della squadra e campione d'Europa dell'under 17.

L'improvvisa scomparsa di Garzonio

Addio a Silvio Garzonio, classe 1960, originario di Casorate Sempione, fu giocatore dei Frogs Legnano nei favolosi anni 80' e coach della Nazionale Flag Maschile che lo scorso 1 Giugno ha conquistato il titolo europeo. Grande commozione e cordoglio dei Frogs Legnano per la perdita di un grande professionista e amico.

Il cordoglio della Fidaf

E dopo l'improvvisa scomparsa sono molti gli attestati di stima e vicinanza a Garzonio: fra questi i vertici della Federazione italiana di football americano che hanno voluto ricordare tutti gli anni passati insieme.

"Questa mattina un altro grave lutto ha colpito la nostra Federazione e la comunità tutta del football americano italiano - hanno scritto - Ci ha lasciato, stroncato da un infarto, Silvio Garzonio, coach della Nazionale U17 maschile Campione d'Europa di Flag Football. Ma non solo. E' veramente difficile trovare le parole per esprimere l'angoscia che tutti noi stiamo vivendo oggi, una giornata che si è aperta con la terribile notizia della scomparsa di Silvio, una delle figure simbolo del nostro football, giocatore di alto livello prima, allenatore appassionato poi, con il "vizio" di vincere che lo ha portato a collezionare ben due titoli europei juniores nel flag football, uno nel 2016 e uno lo scorso settembre a Grosseto, con la Nazionale U17 maschile. Ironico, intelligente, garbato ed elegante nei gesti e nelle parole, Silvio era davvero l'amico di tutti, amato dai suoi ragazzi, rispettato dai suoi colleghi. Che fosse in campo con il playbook in mano, o in tribuna al commento tecnico di una partita,  o ancora dietro ad un microfono ad inseguire l'altra sua grande passione, quella per la musica, il suo sorriso era capace di stemperare qualunque momento di tensione, di alleggerire l'atmosfera e regalare vero intrattenimento. Ecco, allora ce lo vogliamo ricordare così, con la bacchetta da direttore d'orchestra in mano, durante la cerimonia di chiusura dei Campionati Europei di Flag dello scorso settembre, a dirigere il meraviglioso 'coro' delle nostre Squadre Nazionali, belle e vincenti. E vogliamo stringerci attorno alla sua famiglia, alla moglie Isabella e ai figli Marco e Lara, perché l'abbraccio del football italiano possa lenire questo immenso dolore e assicurare che no, Silvio non potrà essere dimenticato. La FIDAF, con il suo Presidente, Leoluca Orlando, il Consiglio Federale, la Segreteria, l'Ufficio Comunicazione, il CIA, il Servizio Nazionale Statistiche, tutti gli allenatori, gli atleti e le società italiane si uniscono al cordoglio di amici e famigliari, con profonda commozione e sincero affetto".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter