Attualità
PROGETTARE IL FUTURO

A Legnano nominata la giuria del concorso per "Ridisegnare il centro"

E' composta dagli architetti Vito Redaelli, il professor Enzo Riboldazzi e la dottoressa Novella Cappelletti, quindi i membri supplenti l’architetto Filomena Pomilio e la professoressa Elena Granata

A Legnano nominata la giuria del concorso per "Ridisegnare il centro"
Attualità Legnano e Altomilanese, 26 Ottobre 2022 ore 16:28

È stata ufficializzata la composizione della commissione giudicatrice di “Ridisegnare il Centro”, il concorso di idee internazionale bandito dal Comune di Legnano per riqualificare una porzione del centro cittadino comprendente piazza Don Sturzo, piazza Mocchetti e gli spazi verdi adiacenti, il Corso Italia e gli spazi verdi adiacenti, piazza Monumento, l’area antistante la stazione ferroviaria e via Lega.

I componenti della commissione

I componenti della commissione sono stati ricercati e individuati fra le professionalità riferibili alle materie oggetto del progetto, in forza dei titoli, dell’esperienza e dell’attività svolta su analoghe o simili tematiche. Gli architetti Vito Redaelli, il professor Enzo Riboldazzi e la dottoressa Novella Cappelletti sono membri effettivi; l’architetto Filomena Pomilio e la professoressa Elena Granata membri supplenti.

«Il tema progettuale e il livello qualitativo della commissione giudicatrice sono elementi fondamentali per la buona riuscita di ogni concorso; da qui la necessità di individuare riconosciute professionalità, capaci di leggere tra le proposte, quelle che meglio rispondono al nostro territorio, avendo ben presente i suggerimenti che il mondo accademico e i panorami internazionali possono offrire - spiega Lorena Fedeli, assessore alla Città futura. Siamo soddisfatti della composizione della commissione e ringraziamo i professionisti individuati per aver accettato la nomina. Sono certa che la loro caratura darà il necessario respiro internazionale a un’iniziativa che richiede uno sguardo aperto e aggiornato rispetto alle novità e agli ultimi sviluppi in materia di urbanistica e paesaggio».

Il profilo dei commissari

Vito Redaelli ha studiato a Milano (Politecnico, Facoltà di Architettura) e a Barcellona (Escola Tècnica Superior d’Arquitectura). Laureato in architettura presso il Politecnico di Milano, è dottore di ricerca in “Progetti e politiche urbane” presso lo stesso ateneo. Ha insegnato “Analisi della città e del territorio” e insegna attualmente “Urban design” presso la Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano. Renzo Riboldazzi, professore associato di Urbanistica al Politecnico di Milano, ha maturato significative esperienze professionali di pianificazione e disegno urbano, condotto e sviluppato studi sulla cultura urbanistica moderna italiana e internazionale. Ha ideato e, dal 2013 dirige, “Città bene comune”, ambito di dibattito sulla città, il territorio, il paesaggio, l’ambiente e le relative culture progettuali prodotto dalla Casa della Cultura di Milano e dal dipartimento Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano. Novella Cappelletti si occupa professionalmente di comunicazione e promozione nel settore dell’Architettura del Paesaggio. Dopo diverse collaborazioni editoriali fonda nel 2005 la Società PAYSAGE specializzata in promozione e sviluppo per l’architettura del Paesaggio, dando vita alla testata internazionale TOPSCAPE - Rivista internazionale dedicata al Progetto del Paesaggio contemporaneo. Ha affiancato diverse amministrazioni pubbliche nello sviluppo di piani di comunicazione strategici nell’ambito dello sviluppo delle infrastrutture paesaggistiche, fra cui Milano, Pisa e Padova. Elena Granata è professore associato al Politecnico di Milano, docente di Urbanistica e Analisi della città e del territorio. Ha condotto ricerche e studi per enti pubblici, come il Ministero dei Lavori Pubblici, Regione Lombardia, Comune di Milano, Agenzia per lo Sviluppo del Nord Milano, Fondazione ISMU, Fondazione Agnelli, Fondazione Zegna. È responsabile scientifica di PLANETB.it, gruppo di ricerca e consulenza su ambiente, paesaggio, distretti di economia civile, sviluppo territoriale. Filomena Pomilio è stata dal 2008 al 2019 docente incaricato presso il Politecnico di Milano per l’insegnamento di “Analisi della città e del territorio”. È consulente presso il Centro Studi PIM per supporto alla redazione del Documento di Piano dei PGT di alcuni Comuni dell’hinterland milanese e presso la società ProIter srl in qualità di Responsabile del Settore Ambiente e Urbanistica. È membro della long list di esperti in attuazione del Progetto CReIAMO PA - Ministero dell’Ambiente. La documentazione per il concorso di idee è pubblicata sul sito Concorrimi; il termine per la presentazione dei progetti è il 14 dicembre.

Seguici sui nostri canali