Attualità
TAGLIO DEL NASTRO

A Dairago inaugurata la sede Anpi, fu il rifugio di partigiani e soldati americani

I locali si trovano in via Rossetti Martorelli, nel cortile della storica famiglia Gorla

A Dairago inaugurata la sede Anpi, fu il rifugio di partigiani e soldati americani
Attualità Legnano e Altomilanese, 08 Novembre 2022 ore 14:29

Taglio del nastro a Dairago per la nuova sede dell'Anpi, fu il rifugio che la famiglia Gorla diede a diversi partigiani e soldati americani.

Inaugurata la sezione Anpi di Dairago

"Un luogo ricco di storia per la nostra comunità, non solo per la presenza della Torre Lampugnani, ma anche perché in quel cortile, durante la Resistenza, la famiglia Gorla diede rifugio a diversi partigiani e a due soldati americani. Così nei giorni scorsi il sindaco Paola Rolfi parlando all'inaugurazione dei locali di via Rossetti Martorelli.

Il discorso del sindaco Rolfi

Nel corso dell'inaugurazione Luigi Albani, presidente dell’Anpi, ha fatto memoria delle esperienze e della vita dei partigiani dairaghesi, uomini e donne che decisero di lottare per costruire una società fondata sul rispetto e sulla dignità dell’essere umano, negati dal nazifascismo.

"Nella Resistenza è maturata la consapevolezza che il futuro del nostro paese doveva essere un futuro comune di libertà, di democrazia, di giustizia, di diritti, di pace - ha scandito invece il primo cittadino -. Da questa consapevolezza nacque la Repubblica italiana e la sua stupenda Costituzione. All’Anpi, impegnata nel rappresentare la continuità, la memoria e la conservazione degli ideali di libertà e democrazia, rivolgo il mio augurio di un buon cammino. Un sentito ringraziamento all’’Anpi, ai parenti dei partigiani, alle autorità religiose e militari, alle associazioni e a tutti i cittadini presenti"

Seguici sui nostri canali