Attualità
L'aiuto all'economia

64milioni di euro per sostenere il pagamento delle bollette

I soldi verranno distribuiti alle piccole e medie imprese lombarde cercando di coprire tutte le richieste.

64milioni di euro per sostenere il pagamento delle bollette
Attualità Rhodense, 28 Aprile 2022 ore 13:00

“Dalla Regione 64 milioni di euro, a fondo perduto, contro il caro bollette da destinare a negozi, artigiani e impianti sportivi. Una vera e propria iniezione di energia per il sistema economico e sociale della Lombardia”.

L'investimento deciso da Regione Lombardia

Simone Giudici, Consigliere regionale della Lega al Pirellone, ha voluto commentare questo importante pacchetto di aiuti deciso dal Consiglio lombardo.

“Questo pacchetto di misure intende promuovere l’efficientamento degli impianti energetici ed è la prosecuzione del manifesto con le proposte inviate, da Regione, al Governo e alla Commissione Ue per contrastare l’impennata dei costi per le Pmi del territorio. Nel dettaglio i contributi saranno ripartiti come segue: 9,6 milioni di euro per le imprese del commercio e della ristorazione; 22,3 milioni per le imprese artigiane e 32 milioni per gli operatori degli impianti sportivi a rischio fallimento. I sostegni potranno variare dal 50% e fino all’80% della spesa ammissibile per la sostituzione di macchinari e attrezzature ma anche per l’installazione di sistemi fotovoltaici”.

Un provvedimento salvavita per l'economia lombarda

Giudici ha voluto sottolineare come questa decisione tuteli anche la produzione e i posti di lavoro sul territorio.

“Grazie all’Assessore allo sviluppo economico Guido Guidesi e al Sottosegretario allo sport Antonio Rossi per aver disposto questo provvedimento ‘salvavita’ per il tessuto economico della Lombardia. Come nell’autunno scorso quando la Regione anticipò l’emergenza sui rincari, si interviene ora concretamente per salvaguardare la produzione e l’occupazione su tutto il territorio lombardo”, conclude Giudici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter