Attualità
Supercompleanni

104 candeline e una passione che allena la mente: i cruciverba

Luigia Cazzola di Legnano racconta: «Il regalo più bello me l’ha fatto la Flora vincendo il Palio!».

104 candeline e una passione che allena la mente: i cruciverba
Attualità Legnano e Altomilanese, 03 Ottobre 2021 ore 15:59

104 candeline per la legnanese Luigia Cazzola.

104 candeline per Gina che si mantiene giovane con le parole crociate

La donna ha tagliato l'invidiabile traguardo martedì 21 settembre 2021. «Sono un po’ acciaccata, qualche tempo fa sono caduta rompendomi il femore e adesso sono sulla sedia a rotelle, ma il cervello funziona - racconta Luigia, che tutti conoscono come Gina - Qual è il mio segreto? Le parole crociate: per passare il tempo faccio cruciverba tutto il giorno. È una bella ginnastica per la mente, che funziona ancora come si deve». Eccome! Vivace e ancora molto lucida a dispetto dell’età, Gina non ha perso la curiosità nei confronti della gente e del mondo: guarda ancora il telegiornale e non disdegna la lettura dei quotidiani. «Amavo anche ricamare - aggiunge - Ma la vista non è più quella di una volta, e sono stata costretta a smettere».

La famiglia numerosa (otto tra fratelli e sorelle) e il lavoro in una tessitura

Nata e cresciuta a Legnano, residente nel quartiere di via Cattaneo, Gina non si è mai sposata e ha vissuto a lungo con la sorella Letizia, che ora non c’è più, mentre ora abita con una badante che si prende cura di lei. «Eravamo otto tra fratelli e sorelle - ricorda la donna - Ora sono rimasta solo io, la più piccola». La famiglia Cazzola, originaria della provincia di Pavia, si è trasferita a Legnano e qui ha scelto di crescere i propri figli. «Alcuni parenti erano proprietari di una tessitura e io sono andata a lavorare da loro - dice ancora Gina - La nostra era una vita semplice, fatta di casa e lavoro. Ora mi restano tanti bei ricordi e l’affetto di nipoti e pronipoti».

Il regalo più bello? Quello che le ha fatto La Flora vincendo il Palio

Una bella famiglia che nei giorni scorsi si è stretta attorno alla propria decana, festeggiando il suo supercompleanno. «Grazie a tutti - conclude la legnanese - E grazie anche alla Flora: è stato un piacere sapere che proprio la mia contrada si è aggiudicata il Palio di settembre. Ho sentito le campane a festa e l’ho preso come un regalo di compleanno... E che regalo!».