Traditi dalle telecamere di Tradate presi ladri di bici

Grazie alle telecamere la Polizia locale risale ai due autori del furto compiuto in via Toti. Denucniati due 17enni di Tradate e Locate. Restituito il mezzo al lonatese derubato

Traditi dalle telecamere di Tradate presi ladri di bici
03 Novembre 2017 ore 08:30

Presi ladri di bici grazie agli agenti della Polizia locale

Due minorenni avevano rubato una mountain bike in via Toti, in pieno centro storico,  a fine settembre. Un mese e mezzo dopo gli agenti rintracciano gli autori e li denunciano. Sono due 17enni di Tradate e Locate. Restituita la bici al legittimo proprietario, un lonatese

Presi ladri di bici, smascherati dalle telecamere

Il derubato, un atleta lonatese, aveva lasciato il mezzo legato a un palo vicino all’autoscuola Bugnoni. Quando è tornato per riprenderlo ha trovato solo la catena rotta: era sparito. Scattata la denuncia, la Polizia locale si è subito attivata aprendo un’indagine. Grazie alle immagini delle telecamere del negozio Levorato, puntate su via Toti, gli uomini del comandante Claudio Zuanon sono riusciti a ricostruire la scena del furto identificando i due ladri, uno fuggito in sella alla bici dal valore di 500 euro.

Presi ladri di bici, hanno ammesso il furto

Convocati in Comando i due 17enni di Locate e Tradate hanno ammesso le proprie responsabilità e sono stati denunciati per furto in concorso. Hanno però riconsegnato la bici al legittimo proprietario che ha elogiato la Polizia locale per l’ottimo lavoro investigativo. La bici era ancora in buono stato anche se i pneumatici erano completamente usurati. Chi l’ha rubata non l’ha rivendita sul mercato nero, ma l’ha usata per i suoi spostamenti.

Furti di bici sempre più frequenti anche in centro

Negli ultimi mesi sono stati diversi i casi. Il deposito della stazione, il posteggio delle Poste e le vie del centro storico sono i luoghi dove più frequentemente spariscono le biciclette nuove, di marca, ma anche di poco valore. In via Toti per esempio sono stati denunciati più colpi. Anche ad un ragazzo che andava a seguire le lezioni in autoscuola.

Un giovane rimedia un pugno da un ladro di bici

Aveva lasciato la sua due ruote fuori dalla banca di corso Bernacchi. Un ignoto ha colto l’occasione e salito in sella ha cercato di allontanarsi, ma il proprietario si è accorto e si è lanciato all’inseguimento, fermandolo. Il ladro ha abbandonato la refurtiva, ma prima di fuggire a piedi, ha colpito in pieno volto il giovane spendendolo in ospedale.

Seguici sui nostri canali