Strada, il fronte del sì compatto verso Roma

Strada, il fronte del sì compatto verso Roma
26 Luglio 2017 ore 15:45

Sindaci di Magenta, Abbiategrasso, Boffalora, Ozzero, Robecco, Vigevano  e due assessori regionali (Garavaglia e Del Gobbo) uniti, a un tavolo, per dire forte il sì alla strada Boffalora-Vigevano, in vista dell’incontro di giovedì 27 luglio a Roma, dove il consiglio superiore del Lavori pubblici si pronuncerà sulle osservazioni al progetto. “Finalmente un sì forte e condiviso” che denota la posizione del territorio (esclusi gli assenti, Cassinetta e Albairate) pronto ad ottenere i soldi stanziati e blindati grazie anche alla mediazione della Regione, pronta a mettere altre risorse per “sistemare” i nodi ancora esistenti relativi alle criticità locali. Su tutte la avriante di Pontenuovo che così com’è non piace al sindaco boffalorese Trezzani. Ma il sindaco magentino Calati assicura: “Faremo un tavolo ad hoc per studiare una soluzione che ci metta d’accordo”. Progettualità che non inficerebbe il lotto unico di lavori, così come chiesto dal territorio, da Boffalora a Vigevano. Aggiornamenti, dopo l’incontro romano, venerdì 28 su Settegiorni. 


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità