Altro

"Non prendiamo in giro la LIturgia", il parroco contesta il corteo medioevale

Il parroco di Pogliano don Andrea Cardani: "Ma quale benedizione... E’ di cattivo gusto prendere in giro e sminuire i veri atti della liturgia"

"Non prendiamo in giro la LIturgia", il parroco contesta il corteo medioevale
Altro 16 Luglio 2022 ore 14:48

Durante la festa di Pogliano Milanese i figuranti del Palio di Rho hanno «raccontato» la vita del vescovo di Milano Roberto Visconti

Una sfilata che ha coinvolto tutto il paese

La sfilata medievale per la festa del paese, grazie ai figuranti del Palio di Rho, agli Sbandieratori e ai musici di Fenegrò, e ai falconieri della Associazione nazionale circolo di Falconeria Maestra Fabrizio Piazza, ha ottenuto un grande successo. Sfilata che, sotto il sole cocente, ha coinvolto tutta la cittadinanza, che, al seguito del corteo oppure anche solo dalle finestre e dai balconi di casa propria, ha osservato, fotografato, filmato  e applaudito i vari partecipanti della rievocazione storica, partita dalla piazza del Santuario, con sosta davanti alla piazza del Municipio per ricordare il vescovo di Milano Roberto Visconti.

Da piazza del Santuario fino al Centro sportivo

Impersonato da un figurante e attorniato da altri quattro che sorreggevano un baldacchino per tenerlo all’ombra e protetto da altrettanti signori dell’epoca con le spade il Vescovo è arrivato al Centro Sportivo per l’esibizione finale degli sbandieratori e degli esercizi effettuati dai rapaci coordinati dai falconieri. Tutta la cittadinanza ha avuto piacere nel vedere questa rappresentazione per le vie cittadine.

Il parroco: Le locandine parlavano di benedizione, non prendiamo in giro la liturgia

Il parroco don Andrea Cardani non ha gradito molto, queste le sue parole “Non sono stato contento nel leggere sulle locandine la presenza di questa figura, l’arcivescovo di Milano, il poglianese Roberto Visconti, soprattutto perché era indicata anche la benedizione da parte sua. E’ di cattivo gusto prendere in giro e sminuire i veri atti della liturgia”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter