Menu
Cerca

La medicina integrata e i problemi di stomaco

Gastrite e reflusso sono ormai disturbi comuni, su cui si può intervenire con un approccio innovativo

La medicina integrata e i problemi di stomaco
Altro Rhodense, 11 Maggio 2020 ore 08:17

La medicina integrata svolge un ruolo importante nel trattamento dei problemi di stomaco. Parliamo di una carta importante da giocare quando si hanno alcuni tipici disturbi come gastrite e reflusso gastroesofageo, ormai comunemente diffusi fra la popolazione. La prima è un’infiammazione dello stomaco che può essere acuta o cronica. Mentre la seconda consiste nella risalita del contenuto acido  nell’esofago, ossia il canale che collega la bocca allo stomaco. Troviamo poi altre situazioni in cui la medicina e stomaco s’incontrano, come nel caso di difficoltà nella digestione, di infiammazioni e irritazioni al tratto digestivo e di parecchie altre condizioni di certo non positive per il nostro stato di salute complessivo.

La medicina integrata e lo stomaco

Questo organo dell’apparato digerente è determinante per il nostro corpo. È un “serbatoio” dove finisce il cibo ingerito e inizia l’azione dei succhi gastrici, indispensabili per il corretto assorbimento dei nutrienti. Il suo corretto funzionamento può dipendere da diversi fattori, molti dei quali legati anche allo stile di vita che ciascuna persona mantiene. L’insorgenza di disturbi può dipendere dalle cause più disparate, dall’abuso di bibite gassate a quello di alcool, da un’alimentazione sregolata all’abitudine del fumo di sigaretta. La medicina integrata considera l’essere umano nella sua interezza, andando ad indagare su eventuali abitudini scorrette che alla lunga possono diventare dannose per il nostro organismo.

I professionisti sul nostro territorio

Ciò che è fondamentale è rivolgersi a professionisti qualificati e dotati della giusta dose di esperienza nel campo della medicina integrata. Nel nostro territorio, a breve distanza da Milano, esistono delle realtà di alto livello, in grado di intervenire con estrema serietà nel “campo minato” dei disturbi allo stomaco. Si tratta di centri di medicina integrata in grado di combinare prestazioni mediche convenzionali a quelle di medicina complementare, con l'obbiettivo di offrire servizi integrati nel pieno rispetto della salute dei pazienti. Parliamo di vere e proprie strutture sanitarie, dove i medici utilizzano la medicina integrata lavorando con specialisti nella medicina naturale. Ecco dunque le terapie della medicina tradizionale abbinate ai trattamenti di medicina naturale, ma anche biofisici e di biorisonanza.