Cisliano dichiara guerra al coleottero giapponese che danneggia le piante

Cisliano, al via la campagna contro la diffusione della Popillia Japonica, insetto dannoso per le piante. Posizionate con Ersaf apposite trappole

Cisliano dichiara guerra al coleottero giapponese che danneggia le piante
Magenta e Abbiategrasso, 05 Luglio 2018 ore 17:27

Cisliano, al via la campagna contro la diffusione della Popillia Japonica, insetto dannoso per le piante. Posizionate con Ersaf apposite trappole sul territorio.

Cisliano dichiara guerra al coleottero giapponese che danneggia le piante

Il comune di Cisliano a fianco di Ersaf contro la diffusione della Popillia Japonica, attraverso una campagna di sensibilizzazione e informazione che passa anche per i social network dell'ente.

Il coleottero, di origine giapponese, è stato inizialmente segnalato nel 2014 in un'area al confine tra Lombardia e Piemonte e da allora il focolaio si è allargato sempre più. «Dopo i barattoli gialli e verdi che attraggono e catturano un gran numero coleotteri - ha spiegato Andrea Reversi, consigliere con incarico all’ambiente - Ersaf ha posizionato anche un nuovo tipo di trappola, una struttura formata da un treppiede ricoperto da una rete. Gli insetti vengono attirati da un attrattivo e vengono intercettati dalla rete. Il contatto consente l'assorbimento di minime quantità di insetticida che portano alla perdita di vitalità in qualche minuto. Si chiede pertanto ai cittadini di non toccare, manomettere o spostare le trappole».

Il consiglio è quello di consultare il sito www.ersaf.lombardia.it per sapere cosa fare se si rinviene questo dannoso insetto alloctono in grado di causare rilevanti danni alle piante».  Torna alla Home page.