cornaredo

“Ciccio coltello” arrestato per tentato omicidio

L'uomo ha accoltellato un 23enne fuori da un locale a Cornaredo dopo una lite.

“Ciccio coltello” arrestato per tentato omicidio
17 Ottobre 2020 ore 12:51

Ieri mattina, venerdì 16 ottobre, il personale della Stazione Carabinieri di Cornaredo ha rintracciato e arrestato un italiano 44enne, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti e contro la persona, in esecuzione ad un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica, per tentato omicidio.

“Ciccio coltello” arrestato per tentato omicidio

Un uomo di 44 anni è conosciuto nella zona come “ciccio coltello” poiché responsabile di e accoltellamenti e di un’aggressione ai danni di un anziano. Il questo secondo caso il malvivente aveva cosparso  l’anziano di benzina nel tentativo di dargli fuoco. Il 44enne è ritenuto responsabile anche di un tentato omicidio commesso a Cornaredo il 22 dicembre 2018 ai danni di un 23enne romeno, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti.

Ecco cosa era successo

Il 22 dicembre 2018 a Cornaredo tra il 44enne e un 23enne era nata un’accesa lite, all’interno di un bar per motivi legati al traffico di sostanze stupefacenti nella zona. L’aggressore aveva accusato la vittima di spacciare, per conto di qualcun altro, nel suo territorio. La discussione era poi proseguita all’esterno dell’esercizio commerciale quando l’arrestato, durante la colluttazione, aveva inferto tre coltellate alla vittima, colpendola gravemente alla schiena, alla testa ed al volto, ferite per le quali il romeno era stato visitato all’Ospedale San Carlo di Milano e dimesso con prognosi di giorni 35.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia