Villa Cortese piange Laura stimata negoziante

Con passione e gentilezza gestiva un grazioso negozio d’abbigliamento insieme alla sorella.

Villa Cortese piange Laura  stimata negoziante
Altro Legnano e Altomilanese, 07 Aprile 2018 ore 16:00

Villa Cortese in lutto per la scomparsa di Laura Villa.

Villa Cortese volata via a 53 anni

Laura Villa se n’è andata a 53 anni dopo aver lottato un paio d’anni, con coraggio e speranza, contro la malattia. Lascia il marito e un figlio di 14 anni. Con passione e gentilezza, da un decennio gestiva un grazioso negozio di abiti in centro a Villa Cortese (L’AurAzzurra), insieme alla sorella Azzurra.

Il ricordo di una cliente

Nelle parole di una cliente, ritroviamo il dolce ricordo di Laura. “Ho conosciuto Laura qualche anno fa, quando ha aperto il suo negozio. Finalmente - mi ero detta- qualcuno pensa anche alle taglie comode. Andavo da lei e trovavo sempre il consiglio giusto, la cordialità di un tempo. Spesso uscivo dal negozio con dei capi che lei, gentilmente, mi lasciava provare a casa e riportare l’indomani. Era un atto di fiducia, una sapiente modalità di accogliere quelle mie sciocche insicurezze. Sono stata da lei poco prima del suo ultimo ricovero e in, quell’occasione, ho avuto il coraggio di chiederle: ”Come stai?”. L’allusione, piuttosto esplicita, a quel tumore che sapevo l’aveva colpita ma che, per la prima volta, affrontavo con lei. Abbiamo parlato per un po’, la sua lucidità e consapevolezza mi lasciarono dentro qualcosa che faticavo a nominare. Mi e’ arrivata una forza incredibile, un ottimismo che non lasciava dubbi: lei ce l’avrebbe fatta. Ed io, di fronte a questa forza trasmessa con il sorriso di chi, non sta negando una sofferenza, ma la sta affrontando con tenacia e coraggio, mi sono sentita piccola. Non ci legava un’amicizia profonda ma Laura mi ha fatto riflettere e, le persone che ti fanno riflettere, ti rimangono dentro. Avendo fede, la supplica che rivolgo a Dio è che lo sconforto e lo smarrimento che stanno vivendo i suoi cari lasci presto il posto alla pace interiore e alla convinzione che questa mamma li sosterrà sempre affinché, la sua forza e il suo coraggio non siano stati vani”.