Amministrative Legnano: Il centrosinistra dice no agli apparentamenti, i tre sconfitti scrivono a Radice “Ripensaci”

Amministrative Legnano: Il centrosinistra dice no agli apparentamenti, i tre sconfitti scrivono a Radice “Ripensaci”
Legnano e Altomilanese, 26 Settembre 2020 ore 17:30

Il centrosinistra ha deciso: no a eventuali apparentamenti in vista del ballottaggio

Il centrosinistra ha deciso di dire no a eventuali apparentamenti in vista del ballottaggio di domenica 4 e lunedì 5 ottobre, ma tre dei candidati sconfitti – Alessandro Rogora (Verdi), Franco Brumana (Movimento dei cittadini e Legnano cambia) e di Simone Rigamonti (Movimento 5 stelle) – chiedono a Lorenzo Radice di tornare sulla sua decisione.

I tre sconfitti scrivono a Lorenzo Radice candidato del centrosinistra

Lo fanno con una lettera aperta, per mezzo della quale invitano il candidato del centrosinistra – che la settimana prossima dovrà affrontare un testa a testa con Carolina Toia, portacolori della coalizione di centrodestra, che al primo turno lo ha superato di 10 punti percentuali – a formare una coalizione fondata sulla legalità e sui punti programmatici comuni.

“La città rischia di non usufruire dell’opportunità di cambiamento”

Caro Lorenzo,
a meno di 24 ore dal termine per la presentazione della dichiarazione di apparentamento (fissato alla mattinata di domenica, ndr) siamo in una situazione di stallo e la città rischia di non usufruire dell’opportunità di cambiamento, che tutti abbiamo auspicato.
Ti presenterai al ballottaggio con una coalizione che ha riscosso il 31.59% mentre la concorrente Toia partirà in vantaggio con il 41,35% di consensi.

“E’ indispensabile formare una coalizione”

È evidente che per colmare questa notevole differenza e raggiungere la maggioranza è indispensabile formare una coalizione, nella forma legale dell’apparentamento, fondata sulla legalità e sui punti programmatici comuni.
Diversamente temiamo non sarà realizzabile il trasferimento a tuo favore dei voti che abbiamo conseguito perché gran parte dei nostri elettori, non trovando i nostri simboli, si sentirà ancor più libera di fare scelte diverse.
Siamo in un momento cruciale e ti compete decidere il destino della città, assumendoti i meriti e le responsabilità del caso.
Alessandro, Franco e Simone
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia