NEI NEGOZI FISICI

Extra Cashback Natale 2020: se paghi con bancomat e carte restituito il 10%

L'obiettivo è chiaro: incentivare i pagamenti digitali per abbassare l'evasione.

Extra Cashback Natale 2020: se paghi con bancomat e carte restituito il 10%
04 Dicembre 2020 ore 16:10

L’operazione doveva partire solo nel 2021, ma il premier Giuseppe Conte ha annunciato vantaggi già da dicembre 2020 per chi effettua acquisti pagando con bancomat e carte.

Il Cashback di Natale partirà l’8 dicembre e durerà fino al 31 dicembre: bastano dieci pagamenti con carte per ottenere il rimborso del 10% per un massimo di 150 euro.

Extra Cashback Natale 2020

Il bonus è in realtà un anticipo di un piano nazionale più ambizioso (Piano Italia Cashless) che vedrà il lancio nel 2021: durerà fino alla fine di dicembre.

L’obiettivo è chiaro: incentivare i pagamenti digitali per abbassare l’evasione.

Se paghi con bancomat e carte…

Forza coi regali di Natale: l’Extra Cashback Natale 2020 sarà del 10%: il tetto massimo sarà di 1500 euro di spesa, con un minimo 10 transazioni di massimo 150 euro.

Insomma, per un acquisto da 150 euro con carte (carte di debito, Bancomat e Satispay), verranno restituiti 15 euro. Raggiungendo il massimo di 1500 euro, alla fine sarà di 150 euro la cifra totale restituita grazie al bonus.

Dal 1 dicembre 2020, è online anche il sito Cashlessitalia.it, dove viene spiegato come accedere a tutti i sistemi premianti dei pagamenti digitali.

…ti viene restituito il 10% della spesa

I rimborsi dovrebbero arrivare poi a febbraio direttamente sul conto corrente entro la fine dell’anno.

Per usufruire del cashback natalizio sarà necessario iscriversi sulla nuova app governativa chiamata IO (registrandosi e inserendo l’IBAN sul quale ricevere i rimborsi), a cui accedere tramite Spid.

Attenzione però: non sono inclusi nel cashback gli acquisti effettuati online. Vengono considerati solo i pagamenti elettronici presso i negozi fisici.

Tutti i passaggi da compiere

  1. dotarsi di Spid (sistema pubblico identità digitale) oppure una Cie (Carta d’identità elettronica), che può essere rilasciata dal Comune di appartenenza
  2. scaricare la App Io, applicazione dei servizi pubblici (già in precedenza utilizzata per pagamenti con PagoPa e per il Bonus vacanze) e inserire gli estremi delle proprie carte di credito e bancomat, seguiti da codice IBAN del conto dove si desidera ricevere il rimborso
  3. servono almeno dieci operazioni a partire dall’8 dicembre: all’atto dell’acquisto il consumatore dovrà mostrare il proprio QR Code personalizzato al negoziante
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità